Magazine

Un mese di Olimpia...Marzo

Ai play-off con il vento in poppa e con un vagone di certezze in più

Un mese di Olimpia...Marzo

La Caloni Agnelli ha terminato la Pool A al terzo posto e a tre lunghezze dalla capolista Roma, ma è stato proprio mettendo sotto la battistrada che lo slancio verso la fase calda si è fatto ancor più netto. Il secondo successo in altrettante partite contro i capitolini – sempre loro, i “giustizieri” nella finale di Coppa Italia, per intenderci – è arrivato nel classico “momento perfetto”.

Perché l’Olimpia, impossibilitata a raggiungere la seconda piazza, ha messo in ghiaccio il gradino più basso del podio con un 3-1 che entra di diritto tra le migliori performance stagionali. Particolare da non sottovalutare: senza Ludovico Dolfo, una delle “bocche da fuoco”. Un’assenza che si è sentita in maniera forte e chiara nelle tre precedenti uscite con Grottazzolina, Siena e Santa Croce che – non a caso – hanno portato nel carniere dei ragazzi di Graziosi soltanto due punti, frutto del blitz al tie-break sul campo della Videx. Le sconfitte con il tandem toscano, pur troppo severe nel punteggio (0-3 e 1-3), avevano fatto emergere, contestualmente, un fatto insolito: mai, dal ritorno in serie A dello scorso anno, i rossoblù erano rimasti a secco di punti per due confronti di fila. Non tutti i mali però vengono per nuocere visto che Hoogendoorn e compagni, pungolati ulteriormente nell’orgoglio, hanno espresso tutta la forza del collettivo rifilando alla favoritissima per la promozione in Superlega (vittoria del Girone Bianco, della Pool B e della Coppa Italia la piazzano giocoforza in pole) una lezione che si è poggiata su rimonta entusiasmante. Dopo aver perso il primo parziale, i nostri – attingendo anche alle forze fresche garantite dalla panchina – hanno sgretolato la resistenza dei romani, rimasti comunque davanti a tutti. Il terzo posto dunque consegna alla Caloni Agnelli il quarto di finale più atteso per questioni di “campanile”: il derby con Brescia. Con i “cugini”, giunti sesti, già battuti in campionato (3-2 all’andata e 3-0 al ritorno), gara 1 a Bergamo mercoledì 4 aprile alle 20,30, gara 2 in trasferta domenica 8 alle 18 ed eventuale spareggio nuovamente al palasport cittadino mercoledì 11 alle 20,30.

Tag

Vuoi rimanere informato sul Mondo Caloni? Iscriviti alla nostra newsletter