Methodo, uno sprint per l’Ungheria

Sette ciclisti magiari hanno sostenuto le visite presso il centro medico bergamasco
Methodo continua ad abbracciare lo sport a 360 gradi. Il Centro Medico di Bergamo – nato dal connubio tra Nicola Caloni, Angelo Agnelli ed il dott. Gianluca Cotroneo – è salito sulla bicicletta. E mentre il Giro d’Italia sta già regalando spettacolo e sogni, in via San Giorgio si è vista la pattuglia ungherese che ha scelto di affidarsi all’esperienza ed alla qualità della struttura orobica. Gabor Firnstal, Gyore Szabolcs, Bogdan Csaba Gyula, Gabor Laszlo Szilasi, Istvan Kucza, Ferenc Jankovics e Vinnai Zsolt: con loro Methodo si alza sui pedali e va in fuga. Per tagliare sempre il traguardo davanti a tutti. Come i veri campioni. 

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi